Società Svizzera Medio Oriente e Civiltà Islamica SSMOCI/SGMOIK

La Società Svizzera Medio Oriente e Civiltà Islamica (SGMOIK) mira a offrire un contributo per promuovere in Svizzera la comprensione delle culture e delle società dell’Asia Occidentale e del Nord Africa, coltivando il dialogo con le comunità medio-orientali e islamiche e sostenendo la produzione scientifica, pubblicistica e artistica. Negli ultimi anni, si interessa anche in modo più marcato per le questioni relative all’immigrazione e le prassi religiose musulmane nella società svizzera. Un aspetto importante del nostro lavoro consiste inoltre nell’interesse verso l’interconnessione globale a livello economico e politico, che lega e ancora in vari modi le comunità europee e le regioni confinanti a sud ed est.  Ci sta particolarmente a cuore la mediazione tra ricerca, mezzi di comunicazione, politica e pubblico interessato.

La Società Svizzera Medio Oriente e Civiltà Islamica (SGMOIK) esiste dal 1990 e conta attualmente circa 200 membri. Essa si considera un forum di discussione per tutti coloro che hanno a che fare per lavoro, in una qualsiasi forma, con la regione Asia occidentale/Africa settentrionale e con le questioni legate alla cultura islamica in Svizzera; è inoltre aperta a tutti coloro che si interessano di tale tematica. I membri della SGMOIK sono attivi, ad esempio, nelle scuole e università, nelle redazioni, nelle case editrici, nei musei, nell’amministrazione pubblica, nelle ONG, presso le fondazioni, in istituzioni internazionali e nell’economia privata.

La Società non è orientata verso un determinato punto di vista né a livello politico né di visione del mondo e dunque non funge da strumento per la diffusione di determinate convinzioni di fede o ideologie.

La SGMOIK organizza ogni due anni dei colloqui scientifici internazionali, e nell’anno in cui non si svolge tale evento organizza in alternativa un congresso scientifico di dimensioni più ridotte. Invita in Svizzera esperti di cultura e di media nonché ricercatori della regione Asia occidentale/Africa settentrionale oppure sostiene eventi simili. Organizza mostre, letture, serie di relazioni, dibattiti, presentazioni di film e seminari in svariate città svizzere. Sin dai suoi arbori la SGMOIK si avvale di un approccio interdisciplinare, prende sul serio le voci provenienti dal mondo arabo e islamico e intende comprenderne il contesto.

Ogni tre anni la SGMOIK organizza in collaborazione con la Schweizerische Asiengesellschaft (Società svizzera per gli studi asiatici) il convegno per i giovani ricercatori nel settore degli studi asiatici, al quale partecipano le giovani leve di tutte le discipline legate all’Asia insegnate nelle università svizzere, per presentare e discutere il loro lavoro.

Infine ogni sei mesi viene pubblicato il bollettino che ha rispettivamente un focus tematico, solitamente alternando un fascicolo dedicato a un paese e uno dedicato a una tematica. I membri ricevono il bollettino per posta subito dopo la pubblicazione. Presso la SGMOIK è possibile richiedere l’abbonamento oppure ordinare i bollettini in forma cartacea; questi sono inoltre disponibili sul sito web sotto forma di file PDF.

Scarica qui il modulo di iscrizione.