scienze culturali (empiriche) / etnologia europea / antropologia culturale / culture popolari

In Svizzera è possibile studiare scienze culturali (empiriche)/etnologia europea/antropologia culturale/culture popolari in diverse università. La materia è inoltre disponibile presso una serie di Scuole universitarie professionali diversificate a livello internazionale con svariate denominazioni, come pure in Svizzera.

A livello tematico la disciplina si concentra sui processi culturali in Europa. Al centro vi sono le ovvietà quotidiane e gli stili di vita degli esseri umani. Con la parola "cultura", un termine chiave dell’antropologia culturale, non si intende però "cultura avanzata" o capitale della borghesia colta, bensì le modalità con cui le persone organizzano la propria vita e le danno un senso, nonché le regole secondo le quali si comportano, si comprendono tra loro e si delimitano le une dalle altre. La materia si occupa di conseguenza anche delle svariate forme di espressione della cultura e della società, proprie o esterne, e si distingue con una varietà di approcci di ricerca, soprattutto nell’ambito dei metodi empirico-qualitativi. Oltre alla ricerca di base, rivestono un ruolo fondamentale le domande legate all’applicazione su una base empirica concreta.

Presso le università di Basilea e Zurigo è possibile studiare scienze culturali (empiriche)/antropologia culturale/culture popolari come materia autonoma e conseguire i titoli di studio BA/MA/PhD sia come materia principale che secondaria:

Presso le università di lingua francese, la materia Scienze culturali (empiriche)/Antropologia culturale viene offerta in combinazione con l’Etnologia come un’unica disciplina autonoma con denominazioni diverse: